INCANTESEMÂS: DESTINI UNITI DALLA CONCRETEZZA DI UN SOGNO

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:news

Sabato 23 ottobre presso il Teatro Palamostre di Udine verrà presentato il volume che racconta la storia di Progettoautismo fvg
Il volume racconta la nascita di Home Special Home e di come i sogni possano diventare realtà

“Bisognerebbe fare come con i medicinali, quei foglietti che chiamiamo “bugiardini”, sbirciati frettolosamente perché le controindicazioni inquietano sempre.
Ecco: non dovreste leggere questo libro.
Sì, è un libro forte, perché è una storia di paura e di coraggio, di disperazione e di speranza, di grandi sogni impossibili e giganteschi piccoli cambiamenti.”

Queste sono le parole che il giornalista Toni Capuozzo ha scelto come incipit della propria introduzione al libro Incantesemâs, a cura di Elena Bulfone ed Enrico Baisero, rispettivamente presidente e direttore di Progettoautismo fvg, moglie e marito nella vita di tutti i giorni, volume redatto e scritto con la preziosa collaborazione di Ettore Zanca e Francesco Tuan.

Il libro verrà presentato sabato 23 ottobre alle ore 10:00 al Teatro “Palamostre” di Udine, alla presenza di Toni Capuozzo, giornalista, già vice direttore del TG5 e amico della fondazione PAfvg, di Elio, pseudonimo di Stefano Belisari, cantautore, comico, attore, leader del complesso “Elio e le Storie Tese”, che sarà collegato da remoto, del Presidente della Fondazione “Don Carlo Gnocchi”, Don Vincenzo Barbante, dell’Arch. Riccardo Riccardi, vice presidente della Regione fvg e assessore alla Sanità e della Protezione Civile. Modererà l’incontro la giornalista Monica Bertarelli.

Una storia fatta di lotte, sogni e molta speranza raccontata dai diretti protagonisti di una vicenda che sembra uscita da un film. La storia di una famiglia che è diventata quella di molte famiglie, che si sono unite per aiutarsi e poter aiutare altre famiglie nella loro situazione. Un percorso iniziato nel 2006 e che quest’anno spegne quindici candeline facendosi come regalo questo libro, nella speranza sia d’esempio e ispirazione ad altre persone, affinché non si sentano sole ed impotenti davanti agli ostacoli della vita.

Tanti gli amici che hanno voluto partecipare a questo progetto, a partire da Toni Capuozzo, giornalista e autore dell’introduzione, Roberto Piumini, scrittore e poeta, che ha regalato una poesia delicatissima sul tema dell’autismo e tanti altri amici che hanno voluto dare il proprio contributo.

Abbiamo fortemente voluto questo libro” racconta Elena Bulfone “ci abbiamo messo dentro tutta la nostra vita, la nostra storia. Lo abbiamo fatto perché non andasse perduta e perché fosse di ispirazione ad altre persone. La paura non deve frenarci, deve spronarci a pensare ancora più in grande. Il nostro percorso non è stato semplice, ma non ci siamo mai sentiti soli… speriamo che la nostra storia sia di conforto a chiunque la legga”.