NASCE L’ATS TRA VOI COME NOI, PROGETTOAUTISMO fvg E COOPERATIVA UNIVERSIIS PER IL BENESSERE DELLE PERSONE CON AUTISMO

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:news

Insieme per l’autismo questo è il motto che ha spinto Voi come Noi APS di Monfalcone (GO), Fondazione Progettoautismo fvg onlus di Tavagnacco (UD) e Universiis Società Cooperativa Sociale di Udine ad unirsi in un’associazione temporanea di scopo per il benessere delle persone con autismo, divenendo assieme soggetti promotori ed attuatori del progetto Autism Special Force, già attivo presso Progettoautismo fvg in collaborazione con Universiis, che da oggi si allarga all’associazione monfalconese Voi come Noi APS.
L’Associazione “Voi come noi” APS, presieduta da Nataša De Noto, la Fondazione Progettoautismo fvg onlus, presieduta da Elena Bulfone e Universiis Società Cooperativa Sociale, presieduta dal Dott. Andrea della Rovere, desiderano promuovere una nuova cultura dell’assistenza alle problematiche dell’autismo, favorendo l’erogazione di un servizio fatto di interventi fortemente specializzati alle famiglie ed ai soggetti interessati.
Alla firma dell’ATS presente anche il primo cittadino di Tavagnacco Moreno Lirutti, amico e sostenitore di Progettoautismo fvg.

Il sodalizio siglato tra le tre realtà martedì 10 maggio nasce sulla scorta delle rispettive visioni ed esperienze con l’intento di armonizzarle e valorizzarle per metterle al servizio della comunità in cui operano, con l’obiettivo di predisporre risposte specialistiche, concrete, sostenibili, realizzabili e misurabili per la presa in carico e la gestione delle problematiche dello spettro autistico.
Un servizio innovativo volto a fornire competenze e abilità specifiche nel trattamento dell’autismo e nella presa in carico dei bisogni delle famiglie, favorendo interventi precoci e puntuali e valutazioni e percorsi socio-educativi personalizzati sempre in continuo sviluppo ed aderenti ai progressi e ai cambiamenti del bambino, realizzando al contempo interventi accessibili a tutti.
Autism Special Force vuole diventare punto di riferimento nella rete dei servizi pubblici territoriali, accogliendo e proponendo iniziative in rete con le Istituzioni e la società civile, al fine di contribuire al miglioramento della qualità della vita delle persone con autismo e le loro famiglie, fornendo loro occasioni concrete di sperimentazione per forme di inclusione sociale e percorsi di autonomia.

Il servizio sarà dedicato ai minori dall’età di 2 fino ai 16/18 anni, suddivisi in fasce di età e omogenei per tipologia e gravità funzionale del disturbo dello spettro autistico e sarà strutturato per fornire risposte altamente specialistiche alle esigenze delle famiglie di provenienza, ad integrazione di quanto fornito dall’ente pubblico e dall’offerta istituzionale, tramite percorsi educativi personalizzati sia individuali al domicilio e presso i locali individuati, sia per piccoli gruppi.
L’intento è quello di attivare precocemente efficaci interventi comportamentali e cognitivi specificatamente rivolti all’età evolutiva in cui il bambino è più plastico e ricettivo: riducendo i sintomi ed i possibili comportamenti problematici si potranno intraprendere strategie a favore di un’integrazione sociale e scolastica del bambino più adeguate, oltre che sviluppare strumenti per incrementare le varie aree delle autonomie personali.